Accedi
Email
Password
Prima volta su MaxMeyer? Registrati

Home » news » MaxMeyer partecipa a “Borghi ritrovati – Una sfida per una nuova vita” Home > news > MaxMeyer partecipa a “Borghi ritrovati – Una sfida per una nuova vita”

news

MaxMeyer partecipa a “Borghi ritrovati – Una sfida per una nuova vita”

MaxMeyer partecipa al format televisivo “Borghi ritrovati – Una sfida per una nuova vita” e promuove la riqualificazione del borgo storico di Calamecca, in provincia di Pistoia.

Il programma, sviluppato in quattro puntate, è partito mercoledì 29 maggio e andrà in onda sabato sera in seconda serata su rete 4 e in replica il lunedì pomeriggio alle 15,30

Protagonista della prima puntata di Borghi Ritrovati, condotto da Lucilla Agosti, è stato il borgo di Calamecca, in Toscana.
Un borgo medievale incastonato tra le montagne pistoiesi, un piccolo villaggio per numero di abitanti – oggi conta cinquantacinque persone, perlopiù anziani – ma un’enorme ricchezza per valore storico e fascino dei tempi antichi.

Calamecca è uno dei 6.000 borghi che costellano e modellano la splendida conformazione territoriale dell’Italia, oltre ad essere il set del format televisivo “Borghi ritrovati – Una sfida per una nuova vita”. Il programma racconta la prospettiva dell’inizio di una nuova vita in quattro piccoli borghi “ritrovati”.
Durante la prima puntata, ambientata a Calamecca, la lente d’ingrandimento è stata puntata su cinque personaggi che hanno deciso di abbandonare lo stress cittadino per iniziare una nuova vita. Sonny e Federica sono una giovane coppia che vuole realizzare il grande desiderio di aprire un Bed&Breakfast; Giuseppe e Mariarosa sognano di dedicarsi con passione alla realizzazione del loro Home Restaurant; Peter, un australiano che vive a Varese, esperto di pubblicità e marketing aziendale, vuole realizzare uno spazio virtuale per promuovere le attività turistiche della zona.

MaxMeyer – il marchio di Cromology più conosciuto in Italia nel settore delle soluzioni vernicianti, pitture e decorativi per interni – ha contribuito a riqualificare e ristrutturare gli immobili in disuso, nonché a ridonare bellezza ad alcuni elementi architettonici del borgo, mettendo a disposizione dei protagonisti la propria gamma di prodotti e soluzioni vernicianti.

A Calamecca erano tre le case da recuperare, un’attività tutta nuova da avviare e poche settimane per farcela. Volontà e creatività dei pochi abitanti del borgo hanno guidato la riqualificazione e l’avvio delle nuove attività, sotto i consigli e le conoscenze tecniche di tre esperti: un architetto, un falegname esperto di fai da te e un artigiano.

Con le quattro puntate programmate “Borghi ritrovati” lancia una sfida – riportare la vita in questi piccoli centri pieni di fascino – e MaxMeyer la accoglie con grande spirito e fiducia.