Accedi
Email
Password
Prima volta su MaxMeyer? Registrati

Home » news » Quanto è importante il colore nella camera dei bambini? Home > news > Quanto è importante il colore nella camera dei bambini?

news

Quanto è importante il colore nella camera dei bambini?

colore pareti - camera dei bambini

Il colore è uno degli elementi più evidenti dello spazio in cui viviamo. Per i più piccoli la comprensione del colore è molto importante ecco perché nel progettare i loro spazi, il colore è un aspetto essenziale da considerare.

Quanto è importante il colore nella camera dei bambini?

Il colore non svolge esclusivamente una funzione estetica nello spazio vissuto da un bambino, ma ne riesce ad influenzare anche l’umore, il benessere emotivo, la creatività, la produttività e persino l’apprendimento. Ecco spiegato perché il colore nella camera dei bambini è di grande importanza. L’aggiunta graduale di colore in uno spazio come appunto la cameretta, è un fondamentale fattore nello sviluppo della persona. Generalmente i bambini hanno una certa predilezione per le tinte primarie e vivaci, le quali stimolano in modo positivo il loro cervello.

colore pareti - camera dei bambini
Quanto è importante il colore nella camera dei bambini – Canva

Cosa stimola il colore nei bambini?

Nell’adulto come nel bambino, i colori stimolano sentimenti precisi, come energia, relax, concentrazione, positività, creatività. In particolare:

  • il colore blu, come l’azzurro, stimola relax e favorisce il rilassamento del corpo e quindi anche il sonno.
  • Il bianco offre una sensazione di ordine.
  • Le sfumature pastello del giallo stimolano buonumore e positività.
  • Il verde, nei toni tenui e pastello, è portatore di relax ed equilibrio, favorisce un riposo ottimale.
  • La tinta calda rosa pastello stimola accoglienza e affetto.
colore pareti - camera dei bambini
Quanto è importante il colore nella camera dei bambini – Canva

Di che colore tinteggiare le pareti della cameretta dei bambini?

I colori più adatti a tinteggiare le pareti della cameretta dei neonati o della cameretta di bimbi in cui si dorme soltanto, sono quelli neutri e molto leggeri, come il bianco e l’avorio, e ancora il giallo, il blu, l’azzurro, il verde o il rosa nelle sfumature pastello.

A partire dai 3 anni d’età, l’ambiente cameretta però necessita di essere ridisegnato con altri colori, così da creare uno spazio più vivace, stimolante, adatto non solo a dormire, ma anche al gioco, a momenti più conviviali e successivamente allo studio.

Ciò che risulta importante è comunque non esagerare con colori estremamente energizzanti perché potrebbero disturbare il comfort della stanza. Da evitare quindi sono le tinte calde tendenti al rosso, quindi anche l’arancione o il giallo intenso. Questi colori caldi e vivaci infatti stimolano il cervello e non favoriscono il riposo.

Leggi anche l’articolo Tinteggiare la cameretta dei bambini con le pitture in classe A+