Accedi
Email
Password
Prima volta su MaxMeyer? Registrati

Home » news » Smalti ad acqua: cosa sono e dove applicarli Home > news > Smalti ad acqua: cosa sono e dove applicarli

news

Smalti ad acqua: cosa sono e dove applicarli

Gli smalti si prestano a diversi utilizzi e risultano perfetti su differenti materiali. Esistono smalti universali indicati per legno, pareti e PVC. Altri specifici per materiali particolarmente lisci, come i laminati, il vetro e la ceramica; altri ancora sono indicati per tinteggiare termosifoni e camini, resistendo ad elevate temperature. Scopriamo insieme le caratteristiche degli smalti ad acqua e come utilizzarli.

Cosa sono gli smalti ad acqua?

Gli smalti ad acqua sono costituiti da resine acriliche in base acquosa. Hanno la caratteristica fondamentale di poter essere diluiti in acqua, non necessitano quindi di altri solventi.

Sono perfetti per lavori sia in interno che in esterno grazie ad alcune specifiche caratteristiche: sono inodore, hanno un basso livello di emissioni di composti organici volatili, asciugano rapidamente, sono molto duraturi nel tempo e versatili, adatti anche a supporti particolarmente lisci come plastica, alluminio o zinco.

Lo smalto ad acqua di MaxMeyer Acrimax, offre grandi possibilità di scelta nel colore oltre alla possibilità di selezionare la finitura più adatta ad ogni esigenza, satinata, opaca o brillante. Acrimax di MaxMeyer è uno smalto acrilico all’acqua multi supporto ed inodore. La sua formula esalta le prestazioni in termini di durata, efficacia e praticità, per un risultato che non ha eguali.

Utilizzare uno smalto all’acqua dunque comporta diversi vantaggi come la facilità di posa, la capacità di adattarsi a qualsiasi superficie, la stesura omogenea.

Dove applicare gli smalti ad acqua

Gli smalti ad acqua sono perfetti per proteggere diverse tipologie di superfici: dal legno, al ferro, alle pareti. Lo smalto all’acqua può essere utilizzato quindi su qualsiasi tipo di supporto, sia da interni che esposto all’esterno.

L’applicazione di uno smalto ad acqua è indicata su infissi e persiane in legno o in PVC, grate e ringhiere, tutti elementi esposti agli agenti atmosferici.

Alcune tipologie sono adatte anche alla tinteggiatura di caloriferi in ghisa, ferro e alluminio perché resistenti alle alte temperature. Uno smalto ad acqua è applicabile anche su mobili in legno da interni.

Lo smalto ad acqua è una soluzione più ecologica e meno nociva rispetto al tradizionale smalto a solvente. I polimeri acrilici presenti all’interno del prodotto a base d’acqua hanno un’alta stabilità che lo rende adatto a resistere ad intemperie o sollecitazioni. Gli smalti all’acqua sono quindi durevoli, compatti e resistenti allo sporco.

Smalti ad acqua
Smalti ad acqua cosa sono e dove applicarli – Canva

Smalti all’acqua poliuretanici

Gli smalti all’acqua poliuretanici hanno una formula rinforzata ai poliuretani che rende il prodotto più performante e resistente. Gli smalti all’acqua poliuretanici di MaxMeyer sono disponibili in tre diverse finiture, opaco, brillante e satinato. Sono perfetti per gli interni di casa perché privi di formaldeide, una sostanza nociva e inquinante. Sono resistenti, inodore, pronti all’uso e antigoccia. Perfetti per superfici orizzontali e verticali, su legno, ferro e plastica. Disponibili in un’ampia gamma di colori.

Smalti ad acqua
Smalti ad acqua cosa sono e dove applicarli